Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Linfangite

Sintomi

Si manifesta con strie iperemiche e rilevate, edema cutaneo e sottocutaneo, iperestesia e forte dolorabilità alla pressione; tutto l'arto colpito tende ad apparire arrossato, edematoso e dolente. Spesso si associa a una linfoadenite satellite (con i linfonodi vicini tumefatti) e a sintomi generali, quali febbre, astenia ecc.

Cause

Processo infiammatorio solitamente di natura infettiva (ma può essere post-traumatica, neoplastica, vascolare ecc), che interessa particolarmente i vasi linfatici, perlopiù degli arti. La linfangite acuta si può verificare in prossimità di una ferita cutanea, di foruncoli, igromi suppurati, tromboflebiti ecc. La linfangite cronica è presente più spesso in caso di insufficienza venosa. Tra gli agenti infettivi più frequenemente coinvolti, ricordiamo lo Streptococco beta-emolitico di gruppo A.

Terapia consigliata

La terapia consiste nell'immobilizzazione dell'arto, nella somministrazione di antibiotici e nell'intervento chirurgico, se si è riscontrato il primitivo focolaio di infezione.


Sintomi associati


 febbre


Ultima modifica: 23/01/2018