Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Morbo di Parkinson

Sintomi

Il sintomo caratteristico è il tremore della mano, presente a riposo e assente quando invece la mano viene usata, associato a rigidità e acinesia. Questi disturbi, inizialmente localizzati a un solo lato, nel volgere di due anni coinvolgono entrambi i lati del corpo, facendo assumere alla persona un'andatura caratteristica: il tronco è inclinato in avanti mentre la colonna vertebrale, le anche, le ginocchia e le caviglie restano leggermente piegate. Con il passare del tempo la situazione degenera per cui si resta immobili a letto.

Cause

La causa è sconosciuta. Si tratta probabilmente di una genesi multifattoriale per la quale individui geneticamente predisposti rispondono in modo alterato all'esposizione ad agenti eziologici in parte tossici, in parte ambientali. Si verifica, pertanto, una degenerazione del locus niger con progressiva riduzione della produzione di dopamina.

Terapia consigliata

La levo-DOPA resta ancora il farmaco di elezione, associata a inibitori della monoaminoossidasi (l'enzima che distrugge la dopamina) e/o ad agonisti della dopamina (pergolide, ropirinolo ecc.). Possibile anche la chirurgia stereotassica, da riservare ai casi più gravi (dopo l'intervento, i pazienti continuano ad assumere levo-DOPA, ma a dosaggi molto minori).


Sintomi associati


 blocco
 mania


Ultima modifica: 23/01/2018