Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Ragadi anali

Sintomi

Ulcerazioni a forma di fessura presenti nella zona dell'orifizio anale; tali lesioni sono responsabili di un dolore molto forte all'atto della defecazione. Possono associarsi piccole perdite di sangue.

Cause

Ulcerazioni a forma di losanga o racchetta situate a livello delle commessure anteriore e soprattutto posteriore (90%) dell'orifizio anale, al fondo delle pieghe radiate dell'ano, la cui spiegazione causale non è univoca (verosimilmente almeno in parte legata a piccoli traumatismi, come strappi o lacerazioni). Ragadi multiple possono essere presenti nelle malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa).

Terapia consigliata

Una corretta igiene locale, associata a olio di vaselina e a creme antidolorifiche, permette di controllare la sintomatologia. Nei casi che non si risolvono in questo modo si deve ricorrere all'intervento chirurgico.


Sintomi associati


 febbre
 melena
 stipsi


Ultima modifica: 23/01/2018