Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Rinite allergica

Sintomi

Sensazione di naso chiuso che "cola", crisi di starnuti; possono associarsi: iposmia, ipoacusia, mal di testa, prurito nasale e del palato. Eventuali complicanze possono comparire a carico di seni paranasali, orecchio, vie respiratorie superiori.

Cause

Inalazione di sostanze allergeniche sospese nell'aria (pollini, polveri, muffe) da parte di persone predisposte. Tali sostanze scatenano un processo infiammatorio a carico della mucosa. Lo spettro delle sostanze allergeniche varia dai pollini a numerose altre sostanze quali gli acari (che albergano nella polvere), le muffe, i peli e la forfora degli animali. Quando provocata dai pollini è in linea di massima stagionale, negli altri casi è invece perenne.

Terapia consigliata

Farmaci antistaminici, corticosteroidi, vasocostrittori, farmaci che inibiscono la degranulazione mastocitaria (cromoni, tipo il disodiocromoglicato) oppure immunoterapia specifica. La cura migliore sarebbe eliminare l'allergene responsabile.


Sintomi associati




Ultima modifica: 23/01/2018