Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Trichinosi

Sintomi

Alcune ore dopo aver ingerito il cibo contaminato si ha la comparsa di dolori addominali, nausea, vomito e diarrea. In seguito, a distanza di giorni compaiono febbre elevata e mialgie, con decadimento delle condizioni generali.

Cause

La Trichinella spiralis, il verme responsabile di tale infezione, infetta l'uomo attraverso la carne di suino cruda o poco cotta.

Terapia consigliata

La terapia si avvale di farmaci antielmintici ( tiabendazolo, mebendazolo), ma essi sono efficaci solo nelle fasi iniziali di malattia (quella in cui sono presenti i sintomi digestivi), mentre per la fase muscolare non esiste terapia adatta. La gran parte dei pazienti, fortunatamente, presentano infezioni di lieve entità: in questi casi, riposo, antipiretici e analgesici sono sufficienti a controllare i sintomi. Cortisonici possono essere indicati in caso di miosite o miocardite severa.


Sintomi associati


 coma
 conato
 febbre
 nausea
 papule


Ultima modifica: 23/01/2018