Tutti i dati della banca dati patologie e sintomatologia sono forniti da DeAgostini, che è esclusiva responsabile del contenuto e della forma dei dati visualizzati.
I nomi di società e prodotti menzionati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari.

 

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista



Ulcera gastrica

Sintomi

Dolore tipo crampi, incostante e con senso di vuoto, che può comparire dopo eccessi dietetici e che insorge un'ora dopo i pasti, rimane per un paio d'ore e poi scompare. Si irradia verso il dorso. A volte sono presenti nausea e vomito.

Cause

Lesione della mucosa dello stomaco nella cui genesi appare importante il succo gastrico: non tanto in conseguenza di una sua aumentata produzione, quanto per effetto di una riduzione dell'abituale potere difensivo della mucosa. Nei pazienti affetti da ulcera gastrica, infatti, sono frequenti i casi di rallentato svuotamento del viscere, il regurgito di materiale biliare dal duodeno o il dato anamnestico dell'assunzione cronica di farmaci antinfiammatori (tipicamente FANS): tutti questi fattori agirebbero sulla mucosa gastrica danneggiandola e predisponendola allo sviluppo di ulcerazioni sotto l'azione normale del succo gastrico. L'Helicobacter pylori è stato riscontrato in una percentuale inferiore di casi rispetto all'ulcera duodenale.

Terapia consigliata

La terapia medica si avvale di numerosi protagonisti: antiacidi, antistaminici anti-H2 (ranitidina ecc.), inibitori di pompa protonica (omeprazolo ecc.), sucralfato, prostaglandine (PGE1 e PGE2), carbenoxolone. Eradicazione antibiotica dell'Helicobacter pylori. Un ruolo importante è svolto, in questo caso, dalla dieta, che deve escludere tutti i cibi irritanti o acidi o eccitanti (alcol, caffè, tè, spezie ecc.). Terapia chirurgica nei casi più gravi o complicati (vagotomia, gastrectomia ecc.).


Sintomi associati


 conato
 edema
 livore
 melena
 nausea


Ultima modifica: 23/01/2018